crp@federscacchipuglia.it

FSI   FIDE   CONI  

ELENCO SOCIETA'

REGOLAMENTI

LEZIONI DI PISCOPO

ARCHIVIO PARTITE

CLASSIFICHE GPSP

SETTORE ARBITRALE


SCACCHI ON STAGE: il Podcast targato "La Torre del Tempo"


LecceScacchi dal vivo allo Storybook di Castromediano con Pierluigi Piscopo - Presentazione del libro del Maestro Internazionale


TORNEO SCACCHI CAMPOMARINO LIDO - SABATO 30


I TRE DELL'ITRIA SCACCHI AL CIG U18 DI TERRASINI


PON alla scuola primaria "San Giovanni Bosco"


Giornata nazionale dello Sport - 5 Giugno 2022


TORNEO AMATORIALE IN SPIAGGIA - 18 GIUGNO


Terlizzi - Torneo sociale 2022


CALENDARIO TORNEI  >>>

21 gennaio ÷ 05 febbraio 2023

Martignano - LE

3^ COPPA LUPIAE

05 febbraio 2023

Altamura - BA

Campionato Giovanile U 18 Accademia Scacchi Altamura A.D.

25 febbraio ÷ 05 marzo 2023

Taranto - TA

Campionato Provinciale Taranto 2023

26 febbraio 2023

Molfetta - BA

Torneo Giovanile Qualificazioni CIG U18 2023

03 ÷ 05 marzo 2023

Gioia del Colle - BA

11° Torneo Nazionale Pro Loco - 25° Campionato della Provincia di Bari

05 marzo 2023

CERIGNOLA - FG

CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANILE


TORNEI FUORI REGIONE  >>>


EVENTI PROMOZIONALI  >>>

05 febbraio 2023

Altamura - BA

Torneo Amatoriale abbinato al TGP M/F 2022-2023

11 febbraio 2023

Pisignano - LE

Torneo ACSI Rapid Semilampo di carnevale

19 febbraio 2023

Surbo - Giorgilorio (Le) - LE

1° GP Uisp Giorgilorio


COMUNICATI CRP   >>>

Corsi di Scacchi a.a. 2022/2023: Fase 2

La Scuola Regionale di Scacchi Puglia passa alla FASE 2 e organizza un ciclo di tre corsi tenuti dai più titolati giocatori italiani.
Nel mese di Febbraio avranno luogo online le seguenti masterclass:
"Dinamismo a tutti i costi”: del Grande Maestro Lorenzo Lodici, Campione Italiano Assoluto 2018.
"Il sacrificio di qualità" del Grande Maestro Alessio Valsecchi, Campione Italiano Assoluto 2020.
"Questione di calcolo" del Grande Maestro Francesco Sonis, Campione Europeo Giovanile 2018.
Le lezioni si svolgeranno online con l’ausilio della piattaforma Google Meet e, al termine, saranno rese disponibili le registrazioni.
I primi 25 iscritti potranno accedere all’iniziativa a condizioni estremamente favorevoli.
Maggiori informazioni nel bando allegato. 
>>>

Nuovo regolamento calendario regionale e bando per le Finali regionali

In seguito all'entrata in vigore del nuovo regolamento per il calendario nazionale, anche quello regionale è stato adeguato.
Le autorizzazioni alle Società richiedenti dovranno essere fornite dal Comitato Regionale Pugliese, relativamente alle cosiddette manifestazioni di fascia B2 e di fascia C.
Particolare attenzione bisogna prestare all'anticipo della richiesta che, rispetto alla data di inizio torneo, deve essere di almeno 50 giorni.
Restano validi i tornei storici che avranno priorità assoluta, purchè confermati almeno 75 giorni prima.
Il regolamento integrale è pubblicato nell'apposita sezione (documenti-regolamenti) insieme al documento di programmazione del calendario 2023 e al bando per l'assegnazione delle Finali regionali, tornato ad essere completo di tutti gli eventi che tradizionalmente si svolgevano prima della pandemia.
La scadenza per la candidatura all'organizzazione delle Finali regionali è il 10 febbraio 2023
>>>

Tragico incidente per un giovane scacchista

Lutto nell'Accademia Scacchistica del Salento per la tragica morte di Alessandro Verardi, di 30 anni, suo scacchista tesserato.
L'incidente ha visto coinvolto Alessandro con la sua moto, in uno scontro frontale con un motocarro nei pressi di Racale.
Alla sua famiglia e all'Accademia vanno le più sentite condoglianze del Comitato Regionale Pugliese. 
>>>

Pierluigi Piscopo presenta il suo libro

Domenica 18 dicembre, in occasione della Finale del Grand Prix Semilampo Puglia, a Lecce presso l'Hotel Zenit, il MI Pierluigi Piscopo presenterà il libro da lui interamente realizzato.
Il titolo è 'La Siciliana, istruzioni per l'uso' e si tratta ormai di un libro di successo dedicato interamente alla più famosa apertura negli scacchi.
La presentazione avverrà nell'intervallo del torneo, tra la fine dell'ultimo turno e l'inizio della premiazione, cioè intorno alle ore 18.
E' questo un motivo in più per non mancare al tradizionale appuntamento scacchistico di fine anno, che vedrà l'assegnazione anche del montepremi generale del GPSP per un importo complessivo di 1.160 euro.
Appuntamento quindi a domenica prossima! 
>>>

Corsi di scacchi a.a.2022/2023: Fase 1

Riprende l'attività della Scuola Regionale di scacchi con la promozione dei seguenti corsi in programma: corso di formazione per giovani U16 col Maestro FIDE Cludio Negrini, 3 corsi avanzati con le eccellenze pugliesi: MI Nicola Altini, GM Luca Shytaj e MI Pierluigi Piscopo.
Il corso di Negrini si svilupperà lungo l'intero anno accademico 2022/2023, da ottobre a maggio, e riguarderà le nuove giovani leve che vorranno far parte della Scuola Regionale.
I corsi avanzati si svolgeranno tra novembre e dicembre e avranno come docenti i tre più forti e prestigiosi scacchisti pugliesi del momento.
Tutti i corsi sono a numero chiuso con massimo 20 partecipanti per i corsi avanzati e 10 per il corso di Negrini e perciò è necessario provvedere all'iscrizione quanto prima.
I bandi dei corsi sono i seguenti:

Corso di formazione con Negrini
Corsi avanzati con Altini, Shytaj, Piscopo 
>>>

STAMPA - NEWS   >>>

FEDERICUS: il Medioevo evocato ad Altamura

Cari amici scacchisti buonasera sono Lucrezia Baldassarra, dell’Accademia Scacchi Altamura AD. Mi pregio di inviarVi il programma ufficiale degli eventi di Federicus, la festa medievale che si svolgerà il prossimo week end nei quarti del centro storico di Altamura. Nel depliant troverete menzionati due spettacoli, (sabato 1/10 alle 15,30 e l’altro domenica 2/10 alle 12,30) della Partita Vivente di Scacchi a cura della Accademia. Troverete anche la piantina dei quattro Quarti e Vi invito a visitarli tutti, ed in particolare quello Saraceno, dove saremo insieme ad artisti di fama internazionale per farvi respirare le magiche atmosfere orientali della corte di Federico II. Grazie, Vi aspettiamo numerosi nella nostra bella città federiciana. Lucrezia Baldassarra >>>

MONDIALE A SQUADRE PER SORDI: Antonio Varvaglione secondo miglior giocatore

Mondiale a squadre per sordi: Italia quinta. Varvaglione secondo miglior giocatore a pari merito con Vujcic! Si è chiuso con un ottimo quinto posto per la squadra italiana il Campionato mondiale a squadre di scacchi per sordi, che si è tenuto a Varsavia e si è concluso pochi giorni fa. Il risultato è tanto più notevole se si pensa che l'Italia partiva dodicesima e ultima nel ranking di partenza, e invece ha saputo risalire brillantemente di sette posizioni, totalizzando alla fine dei nove turni quattro vittorie, due patte e tre sole sconfitte. La squadra azzurra era formata da sei elementi: l'ex campione italiano Duilio Collutiis, Antonio Varvaglione, Olga Nazarova, Tommaso Caroli, Patrizio Deancovich e Lorenzo Bratti. Soddisfazione ulteriore, Varvaglione, con i suoi 7,5 punti, è risultato il secondo miglior giocatore del torneo, dietro soltanto al croato Toni Vujcic. Collutiis dal canto suo è arrivato sesto con 7 punti. Campione del mondo si è laureata la favoritissima Croazia, con 8 vittorie su nove match, seguita dall'Ucraina e dalla Polonia, quarta la Germania, quinta come detto l'Italia. La Puglia scacchistica e, in particolare, il Comitato Regionale si congratulano con Antonio Varvaglione per l'eccellente prestazione che ha dato lustro agli Scacchi sul nostro territorio. Nella foto i giocatori azzurri prima della sfida (poi vinta) con la Spagna. Dalla scacchiera più in fondo alla prima: Caroli, Collutiis, Varvaglione e Nazarova. >>>

Squadrone schierato al TROFEO CONI 2022

Comincia l'avventura della rappresentanza pugliese alla FASE NAZIONALE del TROFEO CONI 2022 in quel di Chianciano. Una compagine agguerrita, che vede schierati in ordine di scacchiera: PASQUALE ROMAGNO, LUCA SANZONE, ORLANDO SEMERARO e LUCIA SCIUSCO, accompagnati da un Capitano d'eccezione: il Presidente del Comitato Regionale Pugliese, GIUSEPPE RINALDI. La nostra squadra è pronta! Siamo tutti certi che disputeranno un'ottima gara, sotto l'occhio vigile del tecnico accompagnatore. In bocca al lupo e...FATECI SOGNARE!!!  >>>

CIAO PIERO...

Ci ha lasciato questa notte uno dei più grandi Divulgatori Scientifici che l'Italia abbia avuto l'onore di annoverare tra i suoi cittadini: Piero Angela. Entrò nelle nostre case nell'ormai lontano 1981 con la trasmissione "Quark" e da allora è sempre stato un ospite gentile e sorridente, capace di trasmettere la conoscenza dei vari fenomeni naturali con una semplicità di linguaggio che, solo chi ne possiede la visione globale, è capace di utilizzare. Questo accade quando la Scienza permea la tua essenza, ti scorre nel sangue e ti permette di elevarti al di sopra delle futilità quotidiane. Tutto il nostro Paese oggi lo piange, era il "nonno saggio" che ci insegnava tanto, facendo quasi toccare con mano ciò che desiderava trasmettere. Il suo motto era: "Ludendo docere" (dal latino "insegnare divertendo). In particolar modo è in lutto l'Italia scacchistica, poichè Piero Angela, tra i suoi molteplici interessi, era un appassionato di Scacchi e li portava come esempio in molte delle sue citazioni. Colpisce quando spiega la realtà del nostro Paese con gli Scacchi, durante una intervista su Radio Capital. Afferma che: "Per giocare bene non bisogna mangiare subito dei pezzi ma avere una strategia. Noi invece ci occupiamo troppo dell'immediato. Abbiamo perso il senso della collettività. La ricetta è essere più seri, ma abbiamo perso anche questo. Ormai viviamo alla giornata, avremmo bisogno di esempi che purtroppo mancano". Nel buio, però, il conduttore di Quark vede la luce: "I problemi esistono ma si possono risolvere. Ci sono tanti giovani che studiano e sono bravi, tanta gente perbene. Basta valorizzare quello che abbiamo invece di litigare". Anche in quest'ultima asserzione dimostra lo spirito dello Scacchista che, durante una partita, tra i vari obiettivi ha proprio quello di risolvere situazioni problematiche e di valorizzare i suoi pezzi sulla scacchiera. La visione del futuro di Piero Angela era incerta, paragonabile al prevedere cosa potrebbe accadere dopo 50 o 70 mosse durante una partita di Scacchi. Si mostrava al contempo preoccupato, perché agiamo come i principianti che mangiano tutti i pezzi possibili per avere un vantaggio immediato, perdendo d’occhio la strategia e posizionando male i nostri pezzi, e speranzoso, perché sebbene non si possa prevedere nulla, giocando bene avremo più possibilità di vincere rispetto al presente nel quale, sicuramente, perderemo la partita! Durante la sua lunga vita ci ha donato tanto e forse avremmo avuto bisogno di altrettanti anni della sua esistenza per maturare. Nel suo ultimo messaggio, come in un testamento, ci ha anche lasciato un’eredità importante e pesante. Scrive così: “... ho cercato di raccontare quello che ho imparato. Carissimi tutti, penso di aver fatto la mia parte. Cercate di fare anche voi la vostra per questo nostro difficile Paese. Un grande abbraccio Piero Angela” Come un genitore che ci indica la strada da percorrere, anche dopo la sua morte, Piero Angela ci ha tracciato la via migliore da seguire, per cercare di migliorare l’esistenza in un Paese tanto bello ma al contempo tanto difficile come l’Italia. Forse, senza che ce ne rendessimo conto, si è affidato principalmente proprio a noi scacchisti! Non dovrebbe essere difficile, basterà impegnarci a giocare una bella partita al massimo livello che ci è consentito dalle nostre possibilità e conoscenze. Pertanto, ascoltiamo il suo suggerimento: mettiamo da parte i litigi o i problemi sterili che in questi ultimi mesi stanno rovinando e degradando l’ambiente scacchistico e puntiamo tutto sui successi dei nostri atleti e sulla “migliore qualità di gioco possibile”. Tutto ciò sempre nell’unità di intenti, così come recita il nostro motto: “Gens una sumus”. Questo ci ha insegnato e chiesto di portare avanti Piero Angela che, da ora in poi, guarderà dall’alto le miserie umane con lo stesso sorriso di colui che: ci ha insegnato il peso delle parole e che queste non dividono, ma uniscono; che la scienza non è prerogativa di pochi e che la curiosità è il motore della vita. Infine che: “Il peggior nemico della cultura è la noia, la mancanza di chiarezza o l’assenza di creatività”. Gli Scacchi, dunque, sono i migliori amici della Cultura, della Pace e del Futuro! Grazie Piero Angela. Al seguente link la bellissima puntata di “Superquark” nella quale si parla degli Scacchi. RAI1 - SuperQuark - Educazione - Scacchi - Olimpiadi Scacchi Torino 2006 https://www.youtube.com/watch?v=8fvLcDTc7ZA  >>>

STAGE SCUOLA REGIONALE DI SCACCHI PUGLIA

Il 17, 18 e 19 Giugno si è svolto lo stage conclusivo dell'anno accademico 21/22, che ha visto nascere e delinearsi la SCUOLA REGIONALE DI SCACCHI in PUGLIA. Lo scorso Novembre hanno cominciato il loro percorso dieci piccoli scacchisti U10: Simone Briganti, Maria Ciccimarra, Giorgio Ciccone, Alice Corsano, i tre fratellini Antonio, Elisa e Giuseppe Cuonzo, Davide Nuzzi, Gabriele Serravezza e Alessandro Vena, provenienti da tutte le parti della Puglia. Questo primo anno didattico, svoltosi sotto l'occhio attento del Direttore Pierluigi Piscopo e la guida meticolosa degli istruttori Jiji Delfino e Francesco Messina, è stato solo il preludio di un lavoro più ampio e capillare. Sicuramente più coinvolgente, giacchè la Scuola Regionale è patrimonio di tutta la Puglia scacchistica. Questi tre giorni sono stati intensi. Venerdì lo stage è iniziato con la distribuzione delle divise da parte di Vincenzo Pennacchia e Domenica si è concluso con la consegna degli attestati, accolti con grande entusiasmo da tutti i piccoli allievi. Nel frattempo tanti Scacchi alternati a momenti di svago. Si sa, il modo migliore di imparare è divertendosi! I bambini hanno creato un gruppo affiatato e coeso, così come i genitori, tutti uniti sotto l'egida del Nobil Gioco. Adesso il CIG U18 a Terrasini aspetta i nostri piccoli atleti pugliesi, che seguiremo passo dopo passo con risultati e performance. Link per Facebook: www.facebook.com/ScuolaScacchiPuglia Link per Instagram: www.instagram.com/scuolascacchipuglia/  >>>

NOTIZIARIO TORNEI   >>>

7^ campionato giovanile Altamura (val. CIG U18)

Giuseppe Chieppa vince il torneo U14-16-18 del Campionato giovanile di Altamura. Al secondo posto si classifica Andrea Baldassarre e al terzo Lucia Sciusco. Nel torneo U8-10-12 vince Giuseppe Dilena, davanti a Miriam Marrone e Renato Mancino. >>>

Finale Grand Prix Semilampo Puglia

Nicola Altini vince la finale del GPSP a Lecce ed è Campione del 2022 nella classifica generale assoluta. Al secondo posto nella finale si classifica Savino Lattanzio e al terzo Enrico Gorgoglione. >>>

SEMILAMPO MENSILE

Fabio Angelo Pellizzieri vince il semilampo di ottobre a Cerignola. Al secondo posto si classifica Savino Lattanzio e al terzo Francesco Messina. >>>

1° Torneo del Porticciolo - Valido Elo-Fide Rapid e GPSP

Jacopo Romano vince il torneo del Porticciolo di Brindisi. Al secondo posto si classifica Pasquale Romagno e al terzo Francesco Ripa. >>>

1° Torneo "Scacchi In Rosa" (con LILT Lecce) - val. Rapid.FIDE e GPSP - Tor. Promoz. "Chess4LILT"

Jacopo Romano vince il torneo principale Scacchi in Rosa con la LILT di Lecce. Al secondo posto si classifica Stefano De Giorgi e al terzo Gianni Sirena. Nel torneo promozionale vince Marco Paglialunga, davanti a Leonhard Haeberlein e Gianluigi Murra. >>>

CIS raggruppamento Promozione gir. C

Nel girone C di Promozione del Campionato Italiano a Squadre vince l'Officina degli Scacchi di Grottaglie. Al secondo posto si classifica LSB #3 di Bari e al terzo Alfieri cattivi di Noicattaro. La squadra di Grottaglie è promossa in serie C. >>>

SEMILAMPO MENSILE

Nicola Altini vince il semilampo di Cerignola. Al secondo posto si classifica Rocco Di Gianni e al terzo Savino Lattanzio. >>>

CIS raggruppamenti A2.7 - B.13 - C.26 - Promozione gir. A e B

Nel girone A di Promozione del CIS vince LSB #02 del Laboratorio Scacchistico Barese, davanti alle squadre di Cerignola e Terlizzi. Nel girone B del CIS vince Botvinnik Monopoli, davanti a Itria Junior e Bari 3 dell'Accademia Scacchistica Barese. >>>

CIS raggruppamenti C.27 - Promozione gir. D

La squadra Salentina 3, dell'Accademia Salentina degli Scacchi, vince il girone D di Promozione del Campionato Italiano a Squadre e viene promossa alla serie C. Al secondo posto si classifica Lupiae Star 2 di Lecce e al terzo la squadra di Gallipoli. >>>

III Semilampo "Amico nel regno degli Scacchi"

Nicola Altini vince il torneo principale a Capurso. Al secondo posto si classifica Savino Lattanzio e al terzo Francesco Messina. Nel torneo B vince Antonio Falotico, davanti a Girolamo Valente e Enrico Maria Nuzzi. >>>

Sito realizzato e aggiornato da Giuseppe Rinaldi