crp@federscacchipuglia.it

FSI   FIDE   CONI  

    BLOG


    A.D. SCACCHI
    FOGGIA


    FOGGIA - FG

    COMITATO REG.

    ELENCO SOCIETA'

    CALENDARIO

    NOTIZIARIO

    BLOG

    IN EVIDENZA:

    CIS serie B 2019 - Cronaca di un sogno infranto

    Quest’anno l’AD Scacchi Foggia si è presentata al Campionato Italiano a Squadre con 2 formazioni. La squadra maggiore, in serie B, composta da Di Gianni Rocco, Rubillo Vincenzo, Salvemini Fabio, Carretta Nunzio e Iannitto Antonio e l’altra, militante in serie promozione, composta dal sempreverde Del Nobile Pasquale, Totta Michele, Palmieri Luigi e Consalvi Giovanni. Nonostante varie defezioni (Claudio Altieri impossibilitato a giocare per problemi di salute e Luigi Ciavarra passato alla squadra di Cerignola) la guida carismatica della squadra Di Gianni Rocco prima della partenza per Andria ,sede del raggruppamento, era stato chiaro: voglio la serie A2, ce la possiamo fare!! Nonostante un pò di scetticismo ma con la voglia di dare il massimo siamo arrivati ad Andria nella sala che l’Hotel Ottagono aveva messo a disposizione per il campionato consapevoli che il primo incontro era il più duro di tutti, contro la favorita del torneo, Il Bari. La compagine Barese schierava nelle sue fila tutti candidati maestri. Contrariamente al pronostico non solo l’AD Scacchi Foggia ha vinto ma lo ha fatto con un perentorio 3,5 a 0,5. Le parole pronunciate da Rocco il giorno prima sembravano trovare fondamento, la squadra cominciava a crederci anche se il percorso era ancora lungo. La seconda giornata metteva di fronte al Foggia la squadra Barletta1, molto meno forte del Bari ma comunque insidiosa. Alla fine del match il Foggia soccombeva per 3 a 1 ma il morale rimaneva alto e la squadra era decisa a rifarsi nel pomeriggio contro la squadra di Triggiano che era largamente rimaneggiata. Come da programma la squadra Foggiana porta il risultato a casa con un netto 3.5 a 0.5. Ultimo giorno! L’incontro della mattina ci vede di fronte alla capolista del torneo, il Martina Franca. Occorre assolutamente la vittoria per poter ancora sognare. Fabio Salvemini che doveva partire per Cesena rimanda di qualche ora la partenza per poter essere presente al Big match. Puntualmente arriva la vittoria anche nel quarto turno. Siamo primi in classifica ad un turno dalla fine! Non ci resta che affrontare il Barletta2 per coronare il sogno. Non potendo essere presente Salvemini per il 5° e decisivo incontro si sceglie come sostituto Antonio Iannitto che nel recente campionato provinciale aveva ben figurato classificandosi al terzo posto assoluto. Tutto il circolo è in fibrillazione, sul gruppo WhatsApp si fa il tifo. Ed ecco che le notizie che arrivano da Andria sono incoraggianti, Rocco ha vinto in prima scacchiera, arriva anche la vittoria di Antonio e il pareggio di Nunzio in quarta scacchiera. Sta giocando solo Vincenzo, ma il risultato non importa, siamo in A2. Eravamo tutti felici, grazie alla coesione del gruppo e a una preparazione tecnica fatta di tornei di allenamento proprio per il CIS eravamo riusciti ad ottenere la promozione. Mentre ci preparavamo ai festeggiamenti e il nostro unico problema era scegliere il locale dove festeggiare la promozione ecco arrivare la doccia fredda………….. Ragazzi, ci hanno annullato 2 incontri e non siamo stati promossi per mezzo punto. A darci il messaggio era il capitano della squadra Vincenzo Rubillo. In pratica Iannitto doveva giocare in terza scacchiera e Carretta in quarta e non al contrario come invece era successo. A causa di questo errore di distrazione e la contemporanea vittoria del Bari faceva sì che le due squadre terminavano con lo stesso punteggio ma per mezzo punto individuale passava la squadra barese. Il rammarico per questa promozione è stato molto forte, ma è rimasta la consapevolezza che sulla scacchiera la squadra ha dimostrato un grande affiatamento ed ha surclassato gli avversari.

    Pubblicato il 02/04/2019


    Vedi tutte le notizie

    Risoluzione grafica minima consigliata: 1024 x 768 - Sito realizzato da Giuseppe Rinaldi